Ecoway TravelEcoway Travel
Forgot password?

Cina insolita: tra natura, villaggi e cultura millenaria

Tour Cina insolita

tra natura, villaggi e cultura millenaria

 

4  – 13 agosto 2020

Viaggio con tour leader Alessandra Zanetti

Giorno 1: Martedì 4 agosto 2020 Volo Milano - Guiyang

Ritrovo dei partecipanti in aeroporto di Milano Malpensa e partenza con volo NEOS diretto

Alle 22:10. Pasti e pernottamento a bordo

Arrivo all’aeroporto di Guiyang alle16:05, incontro con l’assistente e trasferimento in bus privato in hotel.

Sistemazione nelle camere riservate e tempo a disposizione per passeggiata per il centro di Guiyang, capolugo della regione del Guizhou con circa 4 milioni di abitanti. A breve distanza a piedi si trova la Jiaxiu Tower adagiata  su un’enorme roccia nel fiume Nanming. Il padiglione Jiaxiu è stato costruito per la prima volta nel 26 ° anno durante il regno di Wanli durante la dinastia Ming (1598) e ha preso il nome dal costruttore che credeva che le persone a Guiyang fossero le più belle e talentuose sotto il cielo.

Serata libera dove iniziamo a girare per la città in cerca di un ristante per assaggiare il nostro primo piatto piccante cinese!

 

Pernottamento in hotel.

Prima colazione a buffet in hotel. Escursione alle Grotte del Dragone nei pressi di Anshun, un’area paesaggistica di estrema bellezza, caratterizzata da verdi risaie in autunno e gialli campi di colza in primavera, intercalati da meravigliosi pinnacoli calcarei.

Visita alla spettacolare Cascata del Dragone, considerata una delle tre meraviglie naturali della Cina. Pranzo libero.

Nel pomeriggio rientro a Guiyang stazione dei treni e proseguimento in treno veloce CRH per Chengdu.

Chengdu è la quinta città più popolosa della Cina, capoluogo e centro economico e culturale della provincia del Sichuan. Le antiche origini di questa città sono antiche e da qui ebbe inizio la cultura preistorica dell’Età del Bronzo. Da allora la fertile piana di Chengdu è chiamata la “zona paradisiaca”. Città dalla storia millenaria, fu fondata nel IV secolo a.C. per poi diventare capitale del Principato di Shu nel III secolo a.C.; distrutta dai Mongoli nel XIII secolo, ha negli ultimi anni avviato un processo di modernizzazione urbanistica e architettonica. A lungo menzionata nei libri di Marco Polo, malgrado la sua rapida trasformazione, Chengdu ha custodito tutto il suo fascino antico con le sue case aperte sulla strada, i mercatini dell’artigianato locale, i negozi tradizionali con le tettoie di legno.

Sistemazione in hotel, Cena libera e pernottamento.

Colazione in hotel e partiamo verso Leshan per visitare il maestoso Buddha di pietra!Intera giornata dedicata alla visita al Buddha Gigante di Leshan, uno dei luoghi sacri del Buddhismo. Iniziato nell’anno 713 durante la dinastia Tang e finito nel 803, sono stati necessari più di novant’anni per scolpire questa statua. Durante questi anni, migliaia di lavoratori hanno investito i loro sforzi e la loro saggezza nel progetto. Il Buddha Gigante, considerato il più grande Buddha di pietra incisa del mondo, è citato nelle poesie, nelle canzoni e nei racconti. La visita prevede la salita sulla parete ai lati della statua e visita al tempio. Il sito del Buddha è stato inserito nella lista dei Patrimoni dell’Umanità dall’Unesco. Pranzo libero in corso di visita. Rientro nel pomeriggio a Chengdu con sosta al Tempio di Wenshu, 5 sec. D.C. sede dell’associazione Buddista del Sichuan. Cena e serata libera. Pernottamento in hotel.

Prima colazione a buffet  in hotel. Intera giornata dedicata alla visita dei centri di Ricerca e Protezione dei Panda Giganti del Sichan.

Al mattino visiteremo Wolong National Nature Reserve che si trova nel sud-ovest della contea di Wenchuan, a 130 km da Chengdu, meno di due ore di viaggio in bus privato (apre alle ore 09.30 – circa 3 ore la visita). Wolong è la parte centrale dei Santuari del Panda gigante del Sichuan, uno dei patrimoni naturali del mondo in Cina. Completata nel 1963, la Riserva naturale nazionale di Wolong è la prima, la più grande e la più famosa riserva di panda in Cina. È stato inserito nella rete della Riserva dell’Uomo e della Biosfera dall’UNESCO nel 1980. Con il clima caldo e umido favorevole ai bambù, il cibo preferito dai panda, è un luogo ideale per la vita e la riproduzione di panda giganti. Al termine tempo a disposizione per pranzo libero.

Nel pomeriggio si prosegue per Dujiangyan Panda, nota anche come China Conservation and Research Center for Giant Panda Dujiangyan Base, l’unico istituto di assistenza panda gigante, prevenzione delle malattie e controllo al mondo, si trova a  Qingcheng, circa 56 km a nord-ovest di Chengdu e 18 km dal centro di Dujiangyan. Il panda gigante, tesoro nazionale cinese, è una delle specie animali più rare al mondo. Complessivamente 1.864 in Cina con il 74 percento nella provincia del Sichuan, mentre la base di Dujiangyan Panda possiede 170. (chiude alle ore 17).

(Le visite saranno accompagnate in loco dal personale del Parco che si incontra all’ingresso del sito alla biglietteria)

Rientro a Chengdu. Cena libera e pernottamento.

Prima colazione a buffet in hotel, trasferimento in stazione e partenza in treno veloce per Tongren.

Giornata dedicata allo spostamento in treno. Arrivo a Tongren e serata libera

Colazione presto in Hotel e ci spostiamo in bus privato verso la Montagna di Fanjing.

La riserva naturale del Monte Fanjing ( 梵 净 山 – 2.572 metri) si estende su una superficie di 567 km quadrati, e dal 1986 fa parte delle Riserve della Biosfera UNESCO. Il Fanjingshan è sacro ai buddisti dai tempi dei Ming (1368-1644) e viene considerato il principale monte della provincia del Guizhou. Visitiamo il parco e la montagna e rientriamo in tempo utile con bus per prendere l’ultimo treno che ci riporterà a Guyang.

Prima colazione a buffet e partenza in bus privato per l’antico villaggio di Qingyan che prende il nome dal Monte Quingyan (Roccia Verde) che lo sovrasta. Fondato come avamposto militare il villaggio divenne ben presto un importante crocevia commerciale. Durante la visita guidata si potranno ammirare il centro storico con le piccole abitazioni colorate e il Tempio Commemorativo di Zhao Lilun. Nel villaggio coesistono pacificamente quattro religioni: Buddismo, Taoismo, Cattolicesimo e Cristianesimo.

All’arrivo incontreremo il nostro maestro di Tai Chi per una lezione dimostrativa degli effetti curativi di questa disciplina millenaria.

Colazione a buffet  in hotel, tempo a disposizione per completare le visite alla città  con un ultimo sguardo alla città di Guyang visitando Hongfu Temple, Wenchang Pavillion, Cuiwei Garden e il mercato locale.

Trasferimento in bus in tempo utile in aeroporto a metà pomeriggio e partenza con volo NEOS diretto alle ore 19:00. Pasti e pernottamento a bordo.

Arrivo in Italia e fine dei servizi.

QUOTE

min 15 partecipanti € 2169,00

min 10 partecipanti € 2299,00

 

La quota include:

 

  • Volo Neos diretto da Mil Mxp- Guiyang-Mil Mxp
  • Tasse aeroportuali
  • Tour leader Alessandra Zanetti* in partenza dall’Italia con il gruppo
  • Trasferimenti privati in minibus come specificato
  • Sistemazione in hotel 4* standard con trattamento di pernottamento e prima colazione a buffet
  • Sistemazione in camere doppie con servizi privati
  • Pasti come specificato
  • Ingressi nei siti specificati nel programma
  • Guide locali cinesi come specificato
  • Assicurazione Medica/bagaglio massimale € 30mila.

 

 

Non Include:

  • Visto Cina obbligatorio € 150,00
  • Assicurazione annullamento obbligatoria 99,00
  • Mance obbligatorie € 5,00 da versare in loco
  • biglietto funivia Monte Fanjing
  • extra non inclusi ne la quota include

 

*NB: In questo tour le guide che incontreremo saranno cinesi parlanti cinese, ma la vostra tour leader Alessandra Zanetti vi farà da interprete quando necessario. Alessandra Zanetti è laureata in Lingue, insegnante di cinese mandarino ed esperta di cultura cinese.